Risotto in bianco con canocchie

Il risotto in bianco con le canocchie (o cicale di mare) é un primo delicato e per intenditori del mare: le carni delle cicale di mare conferiscono un gusto davvero raffinato da esaltare con una cottura in brodo vegetale o, meglio ancora, di pesce.

Risotto in bianco con canocchie

Ingredienti

  • riso
  • canocchia
  • prezzemolo
  • aglio
  • burro
  • vino bianco
  • brodo vegetale
  • olio extravergine d'oliva
"

Preparazione

  1. Sciacquare le canocchie e disporle sul fondo di una pentola senza condimento coperte con un canovaccio molto bagnato (l’acqua deve grondare). Mettere il coperchio e cuocere a fuoco basso per 5 minuti.
  2. Prelevare le canocchie per pulirle: eliminare testa e coda, tagliare il carapace lungo i lati con una forbicina, prelevare i molluschi e tenere da parte.
  3. Mettere tutti gli scarti delle canocchie insieme all’acqua che avranno rilasciato e al brodo vegetale. Portare a bollore e poi filtrare il liquido.
  4. Versare 1 dl di olio in una casseruola e far dorare gli spicchi d’aglio schiacciati, poi unire al riso. Tostare per 1 minuto, sfumare con il vino, bagnare con brodo e portare a cottura (circa 18 minuti)
  5. Un minuto prima di spegnere, unire le canocchie a pezzetti, una noce di burro e il prezzemolo tritato.