Piadina con sardine e burrata

Vi proponiamo uno stuzzicante modo di gustare la piadina romagnola tipica con sarde fritte e burrata. Un po' di Romagna ma anche un tuffo nella soleggiata Puglia grazie alla freschezza della burrata che ben si sposa con sfiziose sarde fresche appena infarinate e fritte. Un tripudio di sapori mediterranei perfetti da gustare nella bella stagione!

Piadina con sardine e burrata
Filetti di sardina

Filetti di sardina

Ingredienti

  • 4 Piadine IGP
  • 500 gr di Sarde
  • 330 g Burrata
  • 200 g Pomodorini gialli
  • 60 g Insalata misticanza
  • 110 g Farina 00
  • 35 g Farina di riso
  • 40 g Semola
  • Sale fino q.b.
  • Olio di semi q.b.

Preparazione

  1. Mettere a scaldare un tegame con olio e controllare che la temperatura non superi i 180°.
  2. Mentre l'olio arriva a temperatura preparare gli altri ingredienti per comporre le piadine: lavare e asciugare bene l'insalata misticanza, tagliare a metà i pomodorini gialli, poi sminuzzare la burrata.
  3. Mescolare in una ciotola la farina 00, la farina di semola e quella di riso. Infarinare le sarde e friggerne poche alla volta nel'olio caldo; appena dorate scolare le sarde man a mano, posizionandole su un vassoio foderato con carta da cucina per far scolare l'olio in eccesso e salare.
  4. In una padella ampia scaldare la piadina su entrambi i lati per circa 2 minuti. Condire metà piadina con insalata misticanza, 5-6 sarde fritte, qualche pomodorino giallo e un paio di cucchiai di burrata. Chiudere la piadina con sarde fritte e burrata.

ATTENZIONE: prima di marinare le sardine lasciarle nel congelatore per 48 ore