Rana pescatrice in guazzetto

Una ricetta squisita, facile da realizzare e con pochissimi ingredienti. Il gusto di questo piatto sta nella semplicità degli ingredienti e nel gusto della rana pescatrice o coda di rospo. Accompagnato con crostini di pane per rendere raffinato il piatto e gustoso!

Rana pescatrice in guazzetto
Codine di rospo (rana pescatrice)

Codine di rospo (rana pescatrice)

Ingredienti

  • 4 fette di rana pescatrice (600 g)
  • 600 g di vongole
  • olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi di aglio in camicia
  • 150 g asparagi
  • mazzetto di prezzemolo
  • peperoncino
  • capperi (40 g)

Per i pomodorini confit

  • 15 pomodorini ciliegini (300 g)
  • qualche rametto di timo
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • la scorza di 1 arancia non trattata
  • olio extravergine di oliva (10 g)
  • fior di sale
  • pepe fresco

Preparazione

  1. Lavare i pomodorini, tagliare le estremità e porre su una placca da forno; spennellare con olio e spolverizzare con zucchero a velo, fior di sale, la scorza d’arancia grattugiata e pepe fresco. Infornare a 95 °C per due ore e mezza fino ad ottenere un pomodoro candito.
  2. Dopo aver lasciato le vongole a bagno qualche ora in acqua salata, farle aprire, filtrando la loro acqua e tenendola da parte. Per insaporire le vongole, spadellarle, poi, velocemente con aglio in camicia, olio extravergine di oliva, peperoncino e prezzemolo.
  3. Infine, preparare il cartoccio da infornare con i pezzi crudi di rana pescatrice, le vongole con la loro acqua, qualche goccia di tabasco, i capperi, gli asparagi tagliati a pezzi e i pomodorini confit. Cuocere il cartoccio in forno per dieci minuti a 180 °C e servite il tutto.